Vacanze nelle Dolomiti - Info e Hotel - Sci, mtb, escursioni e meteo

Visita le Maestose Dolomiti - Vacanze estive, sci e mountain bike

TOP-SELECTION

Visita le Maestose Dolomiti - Vacanze estive, sci e mountain bike

Vacanze nelle montagne delle Dolomiti

Dolomiti in inverno Benvenuti nell'incomparabile scenario delle maestose montagne delle Dolomiti, che comprende varie zone turistiche del Trentino Alto Adige e Belluno.

Le Dolomiti dal 26 giugno 2009 - Patrimonio Mondiale UNESCO per proteggere dei paesaggi montani di una eccezionale bellezza naturale.

Nel dicembre 2022 è stato lanciato il nuovo portale delle Dolomiti DolomitesWorld.com.

Il portale è stato completamente ricostruito e presenta un design semplice ed elegante. Per aumentarne la velocità, le prestazioni e la facilità d'uso, il portale è stato completamente riprogettato, programmato e perfezionato. La velocità è una priorità fondamentale per lo sviluppatore.

Il portale offre informazioni turistiche, elenchi degli alloggi con moduli di richiesta disponibilità e link per le prenotazioni online, il bollettino meteo dell'Alto Adige e suggerimenti per il viaggio nell'area dolomitica.

Potrete scoprire le rinomate località altoatesine della Val Gardena, dell'Alta Badia, dell'Alpe di Siusi, della Val d'Ega e del Plan de Corones e la loro ampia scelta di alloggi come hotel, b&b, garni e appartamenti. In Trentino la Val di Fassa attira molti visitatori e in provincia di Belluno lo sono Arabba e Cortina d'Ampezzo.

Una novità è rappresentata dalla mappa interattiva delle piste e degli impianti del famoso tour sciistico Sellaronda.

Vi auguriamo una piacevole navigazione sul nostro portale.

Dove si trovano e a che regione appartengono le Dolomiti?

Alba sulle Dolomiti Le Dolomiti sono un gruppo montuoso di circa 16.000 km² nelle Alpi orientali italiane, a sud della cresta principale dell'arco alpino e si estendono sulle tre regioni più settentrionali d'Italia: Trentino - Alto Adige, Belluno e Friuli - Venezia Giulia.

Perché si chiamano dolomiti?
Il colore pallido e il riflesso rosso della roccia Dolomia, da ammirare soprattutto durante il tramonto (enrosadira), è causato dall'alto contenuto del minerale dolomite MgCa(CO3)2. Questo nome è dovuto al naturalista francese Déodat de Dolomieu (1750 - 1801), che ha scoperto e studiato questa roccia.

I primi raggi di sole che al mattino presto si irradiano lungo le vette dolomitiche, in estate accaldano i prati in fiore e in inverno rischiarano il panorama montuoso coperto di neve. Alla sera gli ultimi bagliori di sole amplificano questa sinfonia di colori e fanno trasparire la enrosadira, il fenomeno caratteristico per cui le Dolomiti (Patrimonio naturale dell'umanità UNESCO) assumono al tramonto una colorazione rosa cangiante.

Che Monti fanno parte delle Dolomiti?

Tre Cime di Lavaredo La vetta più alta delle Dolomiti è la Marmolada (3343 m), la quale è anche chiamata la Regina delle Dolomiti.

Altre catene montuose ben note ed interessanti sono:

  • il Gruppo del Sassolungo:
    Sassolungo (3181 m), Punta Grohmann, detta anche "Sasso Levante", Torre Innerkofler, Dente del Sassolungo, Punta delle Cinque Dita, Cima Dantersass, Sassopiatto, Spallone del Sassolungo
  • il Gruppo del Sella:
    Piz Boè (3152 m), le famose Torri del Sella, Piz Sëlva, Piz Gralba, Piz Miara, Le Mëisules, Piza Vallon, Piz Rotic, Ciampanii de Murfreit, Torre de Murfreit, Piz Lastiës, Piz Ciavazes, Piz da Lech, Sass dles Diesc, Sass dles Nu, Col Turond, Col Alton, Sass de Pordoi, Piz Beguz, Piz Ciavazes, Pisciadù, Dent de Mesdì, Sas de Mesdì
  • il Gruppo delle Odle:
    Sas Rigais (3025 m), Pitla Fermeda, Gran Fermeda, Gran Odla, Sas de Mezdi, Furchetta, Sas dal Ega, Sas dla Porta, Col dala Creusc, Odla de Valdusa, Piz Duleda
  • le Tre Cime di Lavaredo:
    Cima Grande (2999 m), Cima Ovest, Cima Piccola, Punta di Frida
  • il Gruppo del Catinaccio:
    Catinaccio d'Antermoia (3.002 m), Cima Catinaccio, Croda dei Cirmei, Cima di Larsec, Cima Scalieret, Torri del Vajolet, Croda di Re Laurino, Cima Sforcella, Roda di Vaèl, Pizzo di Valbona, Cima delle Poppe, Croda Davoi, Crepe di Lausa, Cima di Mezzo del Principe, Cogolo di Larsec, Punta Emma, Torre Gardeccia
  • lo Sciliar (2563 m)
  • il gruppo montuoso Civetta-Moiazza:
    Monte Civetta (3220 m), Piccola Civetta, Monte Coldai, Torre Coldai, Torre d'Alleghe, Torre di Valgrande, Punta Civetta, Cime di Mede, Torre Venezia, Cima delle Busazze, Monte Moiazetta
  • il Monte Pelmo (3168 m)
  • l'Antelao (3264 m)

Quali attività si svolgono sulle Dolomiti?

Selva di Val Gardena Scopri le diverse valli sciistiche adagiate in questo paradiso e che sono in gran parte collegate tra di loro, offrendoci la possibilità di ammirare la molteplicità naturale da diverse angolazioni. I ben contrassegnati sentieri e piste da sci, la possibilità di gite in mountainbike, scalate o passeggiate e sport d'estate e la possibilità di praticare vari sport invernali, come sciare e sci di fondo, vi renderanno partecipi di esperienze indimenticabili in mezzo alla natura delle meravigliose montagne alpine.

Mete turistiche degne di nota sono anche i laghi come il Lago di Braies, Lago di Fiè e nelle vicinanze delle Dolomiti il lago di Caldaro, Monticolo e di Anterselva e in circa 2 ore di guida il Lago di Garda e le varie città con i loro centri storici o portici per una visita culturale oppure lo shopping come Bolzano, Bressanone, Merano, Brunico, Trento e Cortina d'ampezzo. 

Qual'è il periodo migliore per visitare le Dolomiti?

Enrosadira sulle Alpi dolomitiche Il periodo ideale per una settimana bianca sui monti dolomitici della regione Trentino Alto Adige e di Belluno (Italia) varia a seconda della zona turistica e delle esigenze dello sciatore o escursionista. Ai primi di dicembre inizia la stagione sciistica con un'offerta Superpremière (che di solito va fino al primo weekend prima di Natale, informazioni dettagliate sul sito del Dolomiti Superski).

La stagione invernale dura di solito fino al lunedì di pasqua (qualche area rimane aperta anche dopo tale data), sempre che le condizioni delle piste lo permettano. Il periodo di Natale e Capodanno è ideale per chi ama l'atmosfera natalizia e desidera festeggiare l'ultimo dell'anno sulla neve. Gennaio e febbraio (Carnevale) per le coppie, gruppi e le famiglie. Febbraio e marzo, con le giornate più lunghe, sono decisamente ricercate dagli amanti del sole.

In primavera inizia la stagione verso fine maggio / primi di giugno. Capita di trovare le vette ancora coperte dalla neve invernale. I prati in fiore e le giornate sempre più lunghe di giugno attirano i primi escursionisti, scalatori e i ciclisti. Luglio e agosto sono i mesi più gettonati per la villegiatura. Settembre ed ottobre offrono un paesaggio variopinto e quiete.

Vacanze · Quali strutture ricettive ci sono in questa zona delle Alpi?

Dove andare in vacanza sulle Dolomiti? Avete voglia di una vacanza nelle Dolomiti italiane? Allora non perdetevi un soggiorno in uno dei bellissimi hotel delle Dolomiti. Ci sono diverse opzioni di alloggio nelle Dolomiti, dagli hotel sciistici, alberghi per escursioni, hotel benessere o hotel di lusso agli hotel a conduzione familiare, hotel con piscina, appartamenti, chalet, b&b o garni affascinanti e accoglienti. Alcuni offrono splendide viste sulle montagne, altri hanno accesso alle piste da sci o agli impianti di risalita, oppure sono in posizione ideale per escursioni, scalate o gite in mtb e altre attività all'aria aperta. Scopri le aree turistiche su questo sito e visualizza le varie sistemazioni. Potete visualizzare e perfezionare la vostra scelta sulla mappa delle Dolomiti e richiedere un'offerta ai vari hotel ed alloggi.

Maps
Deutsch English